Grilli per aperitivo

Ogni tanto i giornali lo scrivono come se fosse una novità, ma ormai grillon-a-mangernon lo è più da un pezzo: gli insetti da mangiare.

Me ne sono già occupato su questo blog (qui), mangiare insetti è un cibo tradizionale in molte culture del mondo (da noi solo il formaggio con i vermi). Ogni torna qualcuno e sostiene che, causa il sovraffollamento e le risorse sempre più ristrette, il futuro dell’alimentazione risiede proprio nell’allevamento a scopo alimentare degli insetti.GRILLONS-DESHY

Mentre in Italia ne scrivono i giornali, in Francia hanno già cominciato: la marca Crickeat offre snack e aperitivi a base di insetti: alimentazione sicura (solo foglie e non altro – mangimi?), specie spesso nostrane. Certo, ancora non a buon mercato: la confezione di grilli da 200g sono 42,50€ (sconto del 50%, sennò erano 85.00€!), però le si può trovare anche all’Auchan e al Carrefour.

Devo informarmi cosa ne pensano vegetariani e vegani…

About Andrea Perin

Architetto museografo, cultore della cucina per passione
This entry was posted in Nuovi ingredienti, segnalazioni e recensioni and tagged . Bookmark the permalink.

Lascia un commento