Pollo e patate con latte di cocco

Kumari si era presentata all’intervista
per il libro con ben sei ricette. Non ho potuto pubblicarne più
di due, e mi è spiaciuto lasciare fuori le altre: da tanti
anni vive in Italia, lavorando nelle case ha imparato la cucina
italiana (che segue durante la settimana), e si lancia con gusto e
disinvoltura a incrociare i cibi delle due tradizioni.

Faccio parziale ammenda a questa
mancanza raccontandone un’altra: pollo e patate al latte di cocco.Come le altre, una ricetta di facile
esecuzione.

Il tratto più cingalese è
sicuramente il latte di cocco, praticamente sconosciuto alla nostra
cucina. I puristi lo ottengono dal cocco stesso grattando la polpa,
ma, e credo valga anche per i cingalesi, lo si trova facilmente in
lattina nei negozietti per stranieri. Anzi, mentre stavo facendo la
fila alla casa del piccolo supermercato, gestito da cinesi e
frequentato da mezzo mondo, una signora asiatica mi ha indicato la
mia lattina di latte di cocco e incuriosita mi ha chiesto:
«Per
cosa lo usi?». Le spiego la ricetta e lei annuisce soddisfatta.
«E voi come lo usate?». «Con tutto» ha
tagliato corto con aria vaga.

1,2 kg di patate, 1 kg di pollo, 400 ml di latte di cocco (1 lattina), 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio, rosmarino, peperoncino, mezzo bicchiere di vino
bianco,
olio, pepe

Ponete
tutti gli ingredienti a freddo in una teglia, salate e poi mettete
in forno a 180° fino a cottura. A un quarto d’ora dalla fine
aggiungete il latte di cocco.

Io
ho usato fusi di pollo, comodi, ma verrebbe probabilmente meglio con
la carne tagliata a pezzettini. Il peperoncino andrebbe usato con
generosità, non solo per conservare un gusto più vicino
alle preferenze cingalesi (piccantissime), ma anche perché la
fusione tra bruciore e dolcezza (del latte di cocco) è
inconsueta e stimolante.

About Andrea Perin

Architetto museografo, cultore della cucina per passione
This entry was posted in ricette (scorrette) and tagged , , . Bookmark the permalink.

2 Responses to Pollo e patate con latte di cocco

  1. Alessandro says:

    la ricetta l’abbiamo “sperimentata” insieme e al momento in cui si stava per aggiungere il latte di cocco ho avuto un moto di repulsione “nooo cosa fai???” ho pensato con la mia testa da occidentale ottusa, poi quando avevo il piatto sotto il naso e sentivo l’odore dolce del cocco mischiato al conosciuto sapore di pollo al forno, mi sono tuffato nel piatto e ci ho sguazzato fino a far la “scarpetta” finale…ottimo

  2. cristina says:

    ottima ricetta, già provata e approvata!

Lascia un commento